Su Imu agricola Governo va nella strada dell’equità e della chiarezza

Gen 26, 15 Su Imu agricola Governo va nella strada dell’equità e della chiarezza

Corriere di Siena, 26 gennaio 2015.
L’intervento di correzione del Governo sul decreto relativo all’Imu agricola è un atto importante che va nella direzione dell’equità e della chiarezza. Dobbiamo riconoscere al Ministro Martina e al Ministro Padoan di aver saputo recepire le richieste giunte da molti sindaci dei Comuni Montani, dall’Uncem e dall’Anci i quali avevano giustamente sollevato i problemi posti dal mondo agricolo sui criteri di applicazione dell’imposta. Il ripristino dei criteri Istat e lo slittamento dei termini di pagamento al 10 febbraio eviteranno di assestare un colpo durissimo a un settore già molto provato dalla crisi.

Ora la sfida è riuscire a continuare a percorrere la strada del sostegno alle imprese agricole, tenendo sempre conto delle peculiarità dei territori e dell’importanza che l’agricoltura riveste per il nostro Paese. Il governo ha già dimostrato, in questo senso, attenzione verso il mondo agricolo e l’intervento di oggi ne è un’ulteriore prova. Da sottolineare l’impegno di molti parlamentari democratici che, in questi mesi di incertezza, hanno svolto un grande lavoro che, alla fine, ha portato a raggiungere un obiettivo importante.
imu argicola

0 commenti

Trackbacks/Pingbacks

  1. Giorgio Zanin | Newsletter EcoDem n.300 del 29 gennaio 2015 - [...] i parametri del pagamento dell’Imu agricola; soddisfazione degli Ecodem: le dichiarazioni di Luigi Dallai, Susanna Cenni, Raffaella Mariani; la…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *