Sara’ piu’ facile raggiungere Firenze in Treno

Nov 13, 16 Sara’ piu’ facile raggiungere Firenze in Treno

Dal Corriere di Siena del 13 novembre 2016.
Dopo tanti anni di attesa finalmente si profila la svolta per il miglioramento dei collegamenti tra Siena e Firenze. “Il completamento del raddoppio dei binari tra Granaiolo ed Empoli e l’elettrificazione da Empoli a Siena, che significa treni più capienti e veloci – ci spiega il deputato senese Dallai – sono due obiettivi fondamentali per il miglioramento delle nostre infrastrutture su ferro. Da anni ci stiamo lavorando”
Collegamenti e infrastrutture sempre più necessarie per evitare un isolamento che senza più le risorse economiche di un tempo rischia di trasformarsi in un abbraccio mortale per la città. Proprio per questo più che mai sono da accogliere con favore le parole di Luigi Dallai, deputato del Partito democratico.
Intervento che commenta il piano di interventi annunciato a Castelfiorentino, dall’amministratore delegato di Rete ferroviaria italiana, Maurizio Gentile, dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Luca Lotti e dalla senatrice Pd Laura Cantini.
“Dopo tanti anni di attesa finalmente si profila la svolta per il miglioramento dei collegamenti tra Siena e Firenze. Ora dobbiamo continuare su questa strada per l’integrazione delle infrastrutture senesi e toscane”.
“Il completamento del raddoppio dei binari tra Granaiolo ed Empoli e l’elettrificazione da Empoli a Siena, che significa treni più capienti e veloci – ci spiega Dallai – sono due obiettivi fondamentali per il miglioramento delle nostre infrastrutture su ferro. Da anni ci stiamo lavorando, di concerto con le istituzioni locali e con il Governo, che sta dando un contributo importante.
E’ stato fatto un altro passo in avanti per agganciare Siena all’aeroporto di Firenze e all’alta velocità, tornata in questi giorni alla ribalta della cronaca con le diverse ipotesi relative alla nuova stazione del capoluogo fiorentino”.
“Dobbiamo continuare – mette in evidenza Dallai – a lavorare così, con la concretezza necessaria ad affrontare i problemi che i lavoratori pendolari e di viaggiatori trovano per muoversi da e per Siena. Abbiamo trovato nel Governo un interlocutore attento alle esigenze di Siena e della Toscana. Con questa collaborazione potremo mettere in atto una strategia di rilancio che passa dall’ammodernamento e dal completamento di infrastrutture materiali e immateriali nel nostro territorio, e ragionare su come integrare trasporto sugommae trasporto su ferro nei prossimi cinque anni”
corriere_13_11_a
P9_161113siena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *