POSITIVO IL SI DEL GOVERNO AGLI ABBRUCIAMENTI

Ago 23, 14 POSITIVO IL SI DEL GOVERNO AGLI ABBRUCIAMENTI

“Lo stop al divieto di abbruciamenti per gli agricoltori è un segnale positivo, che dimostra l’attenzione da parte del Governo alle esigenze dei territori”. Con queste parole Luigi Dallai, parlamentare del Pd eletto alla Camera dei deputati, commenta l’esclusione dell’applicazione di sanzioni per l’abbruciamento di materiale agricolo o forestale naturale avvenuta in seguito dell’entrata in vigore del Decreto Competitività.
“L’attività di raggruppamento e abbruciamento di sfalci, potature e altro materiale agricolo o forestale – prosegue il parlamentare senese – è una normale attività agricola e come tale deve essere riconosciuta. Un’attività che, tra l’altro, come ha ricordato l’assessore all’agricoltura e foreste della Regione Toscana, Gianni Salvadori, la Toscana ha sempre disciplinato nell’ambito della propria normativa forestale. La possibilità di poter disporre degli scarti delle lavorazioni agricole e forestali con i dovuti limiti, infatti, rappresenta un alleggerimento dei costi per le nostre imprese agricole e un’esigenza che ho più volte riscontrato, anche tra i singoli cittadini, in un territorio come il nostro a forte prevalenza rurale”.
“L’impegno del gruppo del Partito democratico su questo tema – conclude Dallai – è stato continuo sia in commissione ambiente che in Aula. Come ho avuto modo di sottolineare nelle dichiarazioni finali di voto sul Decreto Competitività anche norme che possono sembrare minori e che non riempiono i titoli dei giornali rappresentano invece un segno dell’attenzione del Governo alle famiglie e alle attività produttive e possono avere un impatto significativo sulle attività economiche e sull’ambiente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *