Un piano nazionale assicurativo per la pesca

Dic 14, 15 Un piano nazionale assicurativo per la pesca

La scorsa estate la fortissima ondata di caldo ha colpito gravemente l’ecosistema della la laguna di Orbetello, tanto che in pochi giorni è stata rilevata la morte di oltre 200 tonnellate di pesce. Le istituzioni ad ogni livello si sono impegnate per affrontare i problemi della laguna. Oggi è stato approvato un emendamento alla Legge di stabilità a prima firma Venittelli che ho sottoscritto con i colleghi Sani e Donati, per dare la possibilità anche a chi opera nella pesca e nell’acquacoltura di accedere al piano nazionale assicurativo, attivato mediante ricorso fondi comunitari.
Ci eravamo impegnati ad aiutare le attività economiche locali fortemente danneggiate dagli eventi climatici di quest’estate, e con questa norma si riaprono i termini per il ristoro dei danni subiti da luglio a fine 2015, utilizzando un fondo di 2,5 milioni di euro stanziati dal decreto legge 51. Impegno mantenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *