Mobilita’ sostenibile: a Siena esempio virtuoso di collaborazione tra Governo ed Enti locali”

Set 28, 17 Mobilita’ sostenibile: a Siena esempio virtuoso di collaborazione tra Governo ed Enti locali”

“Un esempio virtuoso di collaborazione tra territorio, enti locali e governo, ma soprattutto un progetto che può diventare un modello di riferimento per molte altre aree del Paese”. Così Luigi Dallai, deputato del Partito democratico commenta il finanziamento di “Mosaico Siena” che ha ottenuto un milione di euro da un bando ministeriale dedicato ai progetti di mobilità sostenibile e condivisa.

“Si è appena conclusa la settimana europea della mobilità – continua Dallai – e per Siena e il suo territorio non ci poteva essere un epilogo migliore. Con uno slogan potremmo dire che ‘sulla mobilità il Governo si muove’. Il milione di euro che arriveranno per il progetto ‘Mosaico’ va oltre il valore del finanziamento che, comunque, consentirà la realizzazione di interventi significativi in diversi comuni. È il progetto che è stato premiato, la collaborazione tra enti locali, il filo diretto con Roma, tenuto saldo grazie a un’idea condivisa. Questo modus operandi è il coordinamento di Terre di Siena Lab ha consentito al nostro territorio di rientrare nel progetto generale di mobilità sostenibile che il Governo vuole per il Paese e che dovrà puntando su elementi di innovazione, tecnologia, coinvolgimento di imprese e cittadini”.

“Gli enti locali – dice Dallai – hanno lavorato bene, così come sta lavorando bene il Governo. Iniziative come quelle del pedibus, del car polling e del car sharing, così come i programmi per la riduzione del traffico, dell’inquinamento, solo per fare alcuni esempi, sono tra le priorità dell’impegno dell’esecutivo per migliorare efficienza, sicurezza e sostenibilità urbana ed extraurbana. È un Governo attento a questi temi e il fatto che Siena e il suo territorio stiano al passo con questi impegni è positivo. In questi giorni siamo alle prese con tante questioni politiche aperte e le scadenze elettorali alle porte – conclude Dallai – ed è giusto confrontarci. Ma non dobbiamo mai dimenticare l’impegno quotidiano per le nostre comunità, visto che collaborando e rimanendo uniti si ottengono risultati importanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *