Bene il Governo sul ripristino del collegamento ferroviario Siena-Grosseto. Continuiamo a lavorare per trovare finanziamenti

Lug 31, 14 Bene il Governo sul ripristino del collegamento ferroviario Siena-Grosseto. Continuiamo a lavorare per trovare finanziamenti

Comunicato stampa.
«Una risposta che accolgo positivamente, pur nella convinzione che non ci sia più un minuto da perdere per ripristinare il collegamento ferroviario Siena-Grosseto, colpito dall’alluvione nell’ottobre scorso e che ancora risulta interrotto nella tratta Buonconvento-Montepescali». Con queste parole Luigi Dallai, deputato del Partito democratico commenta la risposta del Governo all’interrogazione presentata insieme a Luca Sani, deputato Pd. Nell’interrogazione nella quale i parlamentari chiedevano al Ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, quali iniziative l’esecutivo intendesse prendere per ripristinare il collegamento ferroviario Siena-Grosseto.

Il “danno” causato dall’alluvione ha interessato, in modo particolare, la fermata di Murlo che si trova sopra i torrenti Crevole e Rigagliano. I due affluenti dell’Ombrone, esondando, hanno riversato sui terreni circostanti e sulla sede ferroviaria un enorme quantità di acqua, fango e detriti alluvionali provocando l’asportazione del rilevato ferroviario per oltre 400 metri.

«La notizia positiva – sottolinea Dallai – è che i 3 milioni necessari per il ripristino della linea sono disponibili. Rete Ferroviaria Italiana, inoltre, ha provveduto alla progettazione degli interventi che avrebbero dovuto partire a giugno ed essere conclusi a settembre. In attesa che giungano tutte le autorizzazioni da parte degli enti locali, ipotizziamo che i tempi di riattivazione della linea, attualmente collegata da 13 coppie di bus, possano essere rispettati, seppur con un po’ di ritardo. E’ importante continuare ad impegnarsi sul fronte del reperimento dei finanziamenti per il mantenimento e il potenziamento delle nostre infrastrutture. Si tratta di un lavoro che dobbiamo portare avanti in modo continuativo e costante, in sinergia con gli enti locali, con la Regione e con i rappresentanti dei territori in parlamento. Ora è importante che il tratto Buonconvento – Montepescali torni alla normalità nel minor tempo possibile; al contempo, continueremo a lavorare perché la provincia di Siena potenzi gli snodi ferroviari che la collegano a Firenze e a Grosseto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *